[Ivan Baldassi]

Ivan BaldassiSito web: http://www.g-young.com

Verso la metà degli esami alla facoltà di sociologia presso l'università "La Sapienza" di Roma e dopo un corso di grafica pubblicitaria, vengo investito nel '99 da quello che diventerà il mio lavoro e anche la mia passione: Internet!

Intervista

1) Descriviti in 200 parole...

Vivo e lavoro a Roma.
Verso la metà degli esami alla facoltà di sociologia presso l'università "La Sapienza" di Roma e dopo un corso di grafica pubblicitaria, vengo investito nel '99 da quello che diventerà il mio lavoro e anche la mia passione: Internet!
Dalla grafica e comunicazione i miei studi si sono allargati verso la programmazione server-side.
Con l'uscita di ColdFusion MX mi sono appassionato a questo linguaggio e mi sono specializzato in progetti di e-commerce e realizzazione di CMS, integrando la facilità di ColdFusion con la potenza di Java.
Nel 2003 divento un Macromedia Specialist e nel 2004 decido di mettermi in proprio ed aprire la mia attuale società: www.g-young.com

2) Perchè e quando ti sei avvicinato al mondo dello sviluppo?

In realtà iniziai dalla grafica con un corso di grafica pubblicitaria, ma poi dopo poco mi imbarcai subito nel mondo della programmazione, soprattutto server-side.
Risale a metà del '99 quando, nel tentativo di cercare una società per fare uno stage di grafica, mi venne richiesto se sapessi l'HTML.beh io risposi che lo stavo studiando, ma in realtà scesi da quel quarto piano dove feci quel colloquio e andai subito a comprare un modem e un libro di HTML; dopo 2 mesi venni assunto come sviluppatore web.

3) Quali modelli di programmazione preferisci utilizzare?

Non mi sento il classico programmatore, dopo un po le cose che acquisisco e sento mie mi stufano e devo cambiare, provare, testare cose nuove, questo mi porta a non preferire nessun modello in particolare, ma ad entrare nel mondo in cui in quel momento mi sono tuffato. Non ho, secondo me, le doti classiche del programmatore, che utilizza le sue routine belle, pronte e funzionali, credo che la mia prerogativa sia l'ecletticità e la creatività, due caratteristiche che spesso cozzano col la costanza e precisione dei "Programmatori".

4) Tra i porgetti che hai sviluppato in quale hai utilizzato le tecniche più avanzate?

In genere le "Tecniche più avanzate" (avanzate almeno per me:) le lascio agli esperimenti e piano piano le faccio di uso comune nei miei progetti.
Sicuramente un buon mix di alcuni miei esperimenti li ho portati sull'ultimo progetto www.autoyoung.com , un sistema mirato alla gestione di autosaloni.

5) Se fossi un software saresti...

Più che un software sarei un sito, qualcosa tipo vinieformaggi.it o baroloEamarone.com (ma sono presi questi domini? Mmmhh.potrebbe essere il mio prossimo progetto:)